Convocazione colloquio U.Di.Con. Bando Servizio Civile 2020

Attenzione per chi ha fatto domanda presso i nostri uffici , consultate il sito nazionale per prenotare il colloquio, causa COVID sarà tutto on line

Vista la particolare situazione, causata dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, l’ente ha stabilito di effettuare tutti i colloqui di selezione tramite procedure online.

Il colloquio potrà essere effettuato con qualsiasi dispositivo (smartphone, tablet, pc) munito obbligator... Altro

Attenzione per chi ha fatto domanda presso i nostri uffici , consultate il sito nazionale per prenotare il colloquio, causa COVID sarà tutto on line

Vista la particolare situazione, causata dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, l’ente ha stabilito di effettuare tutti i colloqui di selezione tramite procedure online.

Il colloquio potrà essere effettuato con qualsiasi dispositivo (smartphone, tablet, pc) munito obbligatoriamente di webcam e microfono; qualora il candidato in fase di colloquio non potrà garantire quanto sopra la procedura verrà annullata.
Si prega di effettuare anticipatamente il download dell’applicativo Zoom dal sito https://zoom.us/download che l’ente utilizzerà per effettuare il colloquio di selezione, e di assicurarsi tramite il test disponibile all’indirizzo https://zoom.us/test il corretto funzionamento del proprio dispositivo.

All’avvio del colloquio sarà obbligatorio esibire il documento di riconoscimento.

La mancata presentazione nel giorno e nell’ora indicati, senza aver dato comunicazione precedente, equivale a rinuncia; pertanto il candidato riceverà comunicazione di esclusione.

Inoltre al fine di poter venire incontro a tutte le esigenze dei candidati e rendere le procedure più veloci e semplificate; l’ente ha stabilito di aprire una finestra temporale per ogni singolo progetto in cui dovranno essere effettuati obbligatoriamente i colloqui, con possibilità di prenotazione del candidato nel giorno e nell’orario a lui più comodo.

Di seguito pubblichiamo elenco dei candidati ammessi al colloquio e le date stabilite.

All’interno di ogni elenco sarà possibile visionare le date e gli orari di convocazione e il link per poter accedere alla fase di prenotazione.

Durante la fase di prenotazione del colloquio, al candidato sarà richiesto di accedere tramite indirizzo email e codice fiscale e allegare copia del documento di riconoscimento (Si fa presente che l’indirizzo email da inserire è quello utilizzato in fase di presentazione della domanda).

Se la fase di prenotazione andrà a buon fine il candidato riceverà nella propria email personale, la convocazione ufficiale e il link per accedere al colloquio.

La prenotazione dovrà essere effettuata entro le 24.00 del 28/02/2021.

Per qualsiasi comunicazione/richiesta di informazioni è possibile scrivere a serviziocivile@udicon.org.

Per maggiori dettagli sulle procedure selettive si invita a visionare il bando di Servizio Civile e il progetto U.Di.Con. di riferimento.

  • 0   Mi piace
  • Commenta

CONSIGLIO NAZIONALE UDICON

Si è svolto a Roma il 22 Febbraio 2021 il Consiglio Nazionale Udicon, a cui ha partecipato il nostro Presidente Regionale Mariani Giovanni Battista in qualità di Vicepresidente Nazionale. Si è discusso come di prassi sugli argomenti previsti dalle normative in materia come: approvazione del rendiconto economico finanziario consuntivo anno 2020 e preventivo 2021, rendiconto obblighi trasparenza di cui la legge 124/2017, quote associative immutate... Altro

Si è svolto a Roma il 22 Febbraio 2021 il Consiglio Nazionale Udicon, a cui ha partecipato il nostro Presidente Regionale Mariani Giovanni Battista in qualità di Vicepresidente Nazionale. Si è discusso come di prassi sugli argomenti previsti dalle normative in materia come: approvazione del rendiconto economico finanziario consuntivo anno 2020 e preventivo 2021, rendiconto obblighi trasparenza di cui la legge 124/2017, quote associative immutate e ratifica delle deliberazioni precedenti e della Presidenza Nazionale. Oltre queste operazioni di rito si è soffermati sulla crescita dell’associazione che se anche bloccata da questo anno sabbatico COVID è comunque esponenzialmente cresciuta dando molte soddisfazioni. Continua la strada dell’Udicon in salita sempre tra le prime e battagliera nei confronti della difesa dei consumatori.

mgb

  • 0   Mi piace
  • Commenta

Mobilità elettrica, la sfida tra presente e futuro

La lotta per il futuro del nostro pianeta è di certo la sfida più ardua che l’essere umano ha da affrontare sotto numerosi aspetti, da quello sociale, con l’introduzione di determinate normative sull’utilizzo della plastica, passando anche per la questione trasporti.

Proprio sul trasporto, stando alle ultime statistiche, col passare degli anni, i consumatori prediligeranno sempre più macchine elettriche, mandando cos&ig... Altro

La lotta per il futuro del nostro pianeta è di certo la sfida più ardua che l’essere umano ha da affrontare sotto numerosi aspetti, da quello sociale, con l’introduzione di determinate normative sull’utilizzo della plastica, passando anche per la questione trasporti.

Proprio sul trasporto, stando alle ultime statistiche, col passare degli anni, i consumatori prediligeranno sempre più macchine elettriche, mandando così in pensione le tradizionali auto diesel o benzina. Attratti da numerose iniziative da parte delle case produttrici di auto, come prezzi super vantaggiosi, la possibilità di rateizzare il costo dell’auto seguendo quelle che sono le esigenze del consumatore, e così via, nell’ultimo periodo si è assistito ad un vero e proprio boom d’acquisto per le auto elettriche.

Ma quello che tutti si domandano è, ci sarà abbastanza elettricità per soddisfare le innumerevoli richieste da parte dei consumatori?

In risposta a questa domanda, i vari responsabili delle più grandi case produttrici di automobili, hanno tranquillizzato i consumatori.

Secondo gli analisti entro il 2035 almeno il 50% delle automobili che circoleranno sulle nostre strade saranno elettriche, e che quindi per tale ragione, in previsione di questo avvenimento, si stanno prendendo già in questi anni, tutte le accortezze del caso per far sì che, quando arriverà il giorno in cui troveremo più auto elettriche o ibride, piuttosto che quelle tradizionali a benzina, non vi saranno problemi nella fornitura di energia elettrica. Negli Stati Uniti ad esempio, il neoeletto Joe Biden ha dichiarato di voler realizzare ben 500.000 colonnine entro il 2030, l’Italia invece, si appresta ad avviare la costruzione di 9.000 stazioni di ricarica finanziate con fondi Europei.

  • 0   Mi piace
  • Commenta

TUTELA ASSICURATA (CONCLUSO IL 30/11/2020 IL PROGETTO REGIONALE)

a) Obiettivi e finalità raggiunti alla data di conclusione del progetto: rnrnL’U.Di.Con. – Unione per la Difesa dei Consumatori, associazione che si prefigge come fine principale la tutela dei diritti dei cittadini, consumatori e utenti di servizi pubblici privati, riconosciuti dalla legge 281/98, quali: il diritto alla salute, alla sicurezza e qualità dei prodotti e dei servizi, il... Altro

a) Obiettivi e finalità raggiunti alla data di conclusione del progetto: rnrnL’U.Di.Con. – Unione per la Difesa dei Consumatori, associazione che si prefigge come fine principale la tutela dei diritti dei cittadini, consumatori e utenti di servizi pubblici privati, riconosciuti dalla legge 281/98, quali: il diritto alla salute, alla sicurezza e qualità dei prodotti e dei servizi, il diritto all’informazione ed alla corretta pubblicità, all’educazione al consumo, alla correttezza dei contratti, all’erogazione dei servizi pubblici efficienti – ha individuato nel settore ASSICURATIVO un settore in cui il consumatore è esposto a molteplici rischi e a diverse problematiche sia di carattere burocratico sia prettamente di informazione come verifica contrattuale, garanzie assicurative ecc... specialmente per prodotti acquistati on line.rnNegli ultimi anni si è andato diffondendo l'utilizzo di acquisto di RCAuto on line per ovvi motivi di risparmio ma andando incontro a problemi di reale garanzia dei rischi, per non parlare anche degli incidenti e della relativa apertura dell'iter burocratico che in questo caso trova rilevanti seri problemi di applicazione.rnrn COSA FACCIAMOrnLa tutela dei consumatori è nel nostro DNA. In linea con i compiti assegnati dalla legge, operiamo per garantire che le imprese di assicurazione e gli intermediari si comportino correttamente in modo trasparente con gli assicurati.rnDecliniamo questa missione su cinque linee principali:rn• il controllo sulla trasparenza dei prodotti assicurativi e sulla correttezza delle pratiche di vendita;rn• il controllo sulla puntualità e correttezza del pagamento degli indennizzi;rn• la gestione dei reclami di assicurati e danneggiati nei confronti delle imprese;rn• l’assistenza ai consumatori tramite il Contact Center (un nostro sportello fisico);rn• la promozione della cultura assicurativa.rnIl Progetto è diviso in varie sezioni, per saperne di più: rn• Proteggi te stesso: 5 passi per essere sicuro di rivolgerti ad un’impresa assicurativa e ad un intermediario regolarmente autorizzati e per proteggerti dalle frodi.rn• Reclami: se hai avuto un problema con un’impresa di assicurazione, scopri come presentare un reclamo. Trovi in questa sezione anche i principali dati sui reclami presentati dai consumatori, sia all’IVASS che direttamente alle imprese di assicurazione. Per questa ultima tipologia, delle tabelle speciali ti consentiranno di classificare i dati e di raffrontare le performances dei vari operatori. Avrai così a disposizione una ulteriore fonte di informazioni sulle imprese che operano nel mercato.rn• Azioni a tutela: le iniziative più importanti che abbiamo adottato a tutela degli assicurati e i relativi risultati.rn• R.c. auto: suggerimenti utili per orientarsi sul mercato, fare scelte consapevoli, seguire le procedure corrette in caso di sinistro.rn• Normativa per i consumatori: le norme più importanti a tutela degli interessi degli assicurati, divise per argomento.rn• FAQ consumatori: le risposte ai quesiti più frequenti che ci vengono posti tramite il nostro Contact Center.rn• Contact Center consumatori: il numero verde a cui chiedere informazioni sui tuoi diritti di consumatore, sulla normativa da applicare, sulla regolarità di imprese e intermediari, sullo stato dei reclami presentati all’IVASS.rnrnrnrnb) Attività e metodologia di lavoro: Le attività che si intendono realizzare sono le seguenti:rnrn- Sportello fisico grazie al quale il consumatore potrà avere un primo approccio con la risoluzione di problematiche che possono derivare dai servizi di cui soprarn- Sportello online e telefonico operativo per tutti i consumatori che prediligeranno mettersi in contatto con la sede del progetto attraverso i canali informatici.rn- Sportello Consulenza con Avvocato che darà assistenza Legale-Assicurativo.rn- Attività di informazione e divulgazione del progetto e delle criticità tramite servizi informatici (pagine web, social network, newsletter, articoli, comunicati stampa). Una maggiore attenzione alle tematiche sopraelencate investirà il sito web www.udiconmarche.it e i canali social della sede Regionale U.Di.Con. Marche.rn- Workshop informativi presso le nostre Sedi Provinciali della Regione Marche in collaborazione con gli enti partner del progetto volti a sensibilizzare ed a coinvolgere il maggior numero possibile di consumatori che necessitano di informazione e assistenza sul tema. rnrnrnrnrnrnrnrnrnrnrnrnc) Risultati ed effetti raggiunti su scala regionale o provinciale: rnrnDi seguito si confronta per ciascuna sede di attuazione del progetto, il confronto tra la situazione di partenza e quella di arrivo: rnrnSede U.di.con.rnMarche Situazione di partenza Situazione di arrivornPesaro Urbino 50 26rnAncona 75 50rnMacerata 100 120rnAscoli Piceno 50 80rnFermo 150 125

  • 0   Mi piace
  • Commenta

Cashback, U.Di.Con.: “Un sistema pieno di criticità che va rivisto”

“Dall’8 dicembre il Governo ha dato il via alla prima fase del sistema cashback, valido fino al 31 dicembre per acquisti cashless, quindi senza contanti, pagando semplicemente tramite una carta di pagamento – scrive in una nota il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con. Denis Nesci – chiunque possiedi una carta può attivarlo scaricando l’App IO, già utilizzata da... Altro

“Dall’8 dicembre il Governo ha dato il via alla prima fase del sistema cashback, valido fino al 31 dicembre per acquisti cashless, quindi senza contanti, pagando semplicemente tramite una carta di pagamento – scrive in una nota il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con. Denis Nesci – chiunque possiedi una carta può attivarlo scaricando l’App IO, già utilizzata da coloro i quali abbiano fatto la richiesta del bonus vacanza, ed attivare il servizio collegando le proprie carte. Bene il servizio, peccato solo che sin da giorno del lancio non funziona, o almeno è funzionato solo per pochi fortunati. Tutti i media riportano delle criticità che riguardano la difficoltà di perfezionare l’attivazione dello strumento per l’abilitazione delle carte di pagamento e anche noi abbiamo ricevuto innumerevoli telefonate da parte dei nostri associati che segnalavano queste criticità – continua Nesci – ci troviamo di fronte ad una vastissima platea di cittadini che non hanno ancora potuto partecipare al cashback, o che comunque non hanno potuto computare ai fini del rimborso le spese effettuate dal primo giorno di attivazione del sistema fino a oggi. Riteniamo che, dal momento in cui questo strumento è stato messo a disposizione dal Governo, tutti i cittadini debbano avere le stesse possibilità di storno di chi è già riuscito ad attivarlo. Per questo motivo – conclude Nesci – chiediamo al Governo di modificare il sistema per eliminare i disagi emersi, tramite una rimodulazione delle soglie temporali della prima fase del cashback in senso favorevole per gli utenti”.

  • 0   Mi piace
  • Commenta

MARCHE - ARANCIONE SCURO

17/11/2020 ore 16,30 - In questo momento si sta svolgendo in diretta in Videoconferenza una riunione tra gli esponenti della regione Marche capitanati dal suo Presidente Acquaroli e le maggiori associazioni marchigiane tra cui l'U.Di.Con. In considerazione che purtroppo la nostra regione è in fascia arancione, per l'intepretazione data dal Governo centrale su numeri sorpassati rispetto alla data attua... Altro

17/11/2020 ore 16,30 - In questo momento si sta svolgendo in diretta in Videoconferenza una riunione tra gli esponenti della regione Marche capitanati dal suo Presidente Acquaroli e le maggiori associazioni marchigiane tra cui l'U.Di.Con. In considerazione che purtroppo la nostra regione è in fascia arancione, per l'intepretazione data dal Governo centrale su numeri sorpassati rispetto alla data attuale. In considerazione che lungi dai nostri amministratori restringere le libertà personali, va comunque ribadito in maniera rafforzativa e con una nuova ordinanza della regione che sarà firmata alla fine della riunione, EVITARE ASSEMBRAMENTI. Tenere comportamenti prudenti, distanziamenti, comportamenti virtuosi che evitino un proliferare di cittadini, in particolar modo assembramenti davanti alle attività pubbliche, fuori dai centri commerciali, negozi, parchi, piazze. Distanza di almeno un metro, utilizzo dei dispositivi personali, mascherine e guanti. In Conclusione su ribadisce un comportamento consono ad evitare Assembramenti, si è tenuto conto anche degli assembramenti in proprietà private evitare i festini e le cene plurifamiliari. Nelle scuole attenzione alle ore di ginnastica, canto e fiati, con distanze di almento due metri. In conclusione una stretta sugli ASSEMBRAMENTI, che a mio avviso basato su un comportamento personale consono e rispettoso degli altri, puo' essere efficace per debellare questo dannato virus. Una mia piccola considerazione è quella che per già due volte dal suo insediamento il Presidente Acquaroli ha voluto presenti tutte le compagini sociali chiamate a queste conferenze. Non era mai successo prima e per me questo vuole dire tanto. A buon intenditor poche parole. ( Mariani GB)

  • 0   Mi piace
  • Commenta

TRAGHETTI LINES

UDICON PROVINCIALE MACERATA A TUTTA DRITTA….

A seguito di reclami effettuati dalla nostra sede di Civitanova Marche per segnalazioni riguardanti il servizio di traghettatura non piu’ utilizzata e variata di data dallo stesso fornitore, la Traghetti Lines ha rimborsato il prezzo del biglietto ai nostri associati in tempi brevissimi.

La nostra Associazione ancora sul pezzo.. al servizio dei consumatori utenti

mail: ... Altro

  • 0   Mi piace
  • Commenta

BANDO REGIONE MARCHE PER AZIENDE AGRITURISTICHE, FATTORIE DIDATTICHE E AGRICOLTURA PER IL SOCIALE COLPITE DA CRISI COVID-19

“Forniamo un sostegno economico agli imprenditori agricoli penalizzati dalle chiusure e dalle restrizioni alla circolazione delle persone che hanno causato un blocco delle attività per diversi mesi e la contestuale disdetta delle prenotazioni ricevute prima della diffusione del contagio. La concessione dell’aiuto sarà legata alla sola stima della perdita di fatturato che dovrà risultare superiore a mille euro”. Ecco quanto affe... Altro

“Forniamo un sostegno economico agli imprenditori agricoli penalizzati dalle chiusure e dalle restrizioni alla circolazione delle persone che hanno causato un blocco delle attività per diversi mesi e la contestuale disdetta delle prenotazioni ricevute prima della diffusione del contagio. La concessione dell’aiuto sarà legata alla sola stima della perdita di fatturato che dovrà risultare superiore a mille euro”. Ecco quanto affermato dal vicepresidente e assessore all’Agricoltura Mirco Carloni.
Cosi, La Regione Marche, ha stanziato 5 milioni di euro del Psr (Programma di sviluppo rurale) per sostenere gli agricoltori colpiti dalla crisi causata dal Covid-19. A partire dal 12 novembre 2020 e fino al giorno 1 dicembre 2020 alle ore 13.00, si potrà presentare domanda di sostegno attraverso la piattaforma web Siar (Sistema informativo agricoltura regionale), cioè tramite il “sistema che permette la presentazione elettronica delle domande di agevolazione e di contributi nel comparto agricolo rispondendo ai bandi attivi, pubblicati dalla Regione Marche e da gli altri enti pubblici istituzionali del territorio”.
Beneficiarie sono: le Azienda agrituristica, Azienda che fornisce esclusivamente il servizio di Fattoria Didattica, Azienda che esercita l’attività̀ di agricoltura sociale e che eroga servizi educativi esclusivamente ricondotti al “Modello di Agrinido di Qualità della Regione Marche” (DGR n. 722/2011). Per accedere al sostegno le aziende devono aver subito cali di fatturato a seguito della pandemia ed il contributo è calcolato per azienda in relazione alla stima della perdita di fatturato della sola attività̀ indicata e fino ad un massimo di 7.000 Euro.
Per altre informazioni rimandiamo al sito della “Regione Marche” per la lettura del bando e per la registrazione e presentazione della domanda.
www.siar.regione.marche.it

  • 0   Mi piace
  • Commenta

Covid, Regione marche: stanziato bando da 1,3 milioni di euro per progetti di rilancio industriale per piccole e medie imprese

ANCONA- La Giunta regionale al fine di favorire la ripresa economica post Covid-19 punta sugli investimenti innovativi. Così oggi a dare l’annuncio del bando è proprio l’assessore alle attività produttive Mirco Carloni, che afferma: “Si avvicina una nuova fase difficile per le Marche e per il Paese. Oltre a garantire il ristoro alle attività danneggiate, la difesa della liquidità delle piccole imprese e i redditi ... Altro

ANCONA- La Giunta regionale al fine di favorire la ripresa economica post Covid-19 punta sugli investimenti innovativi. Così oggi a dare l’annuncio del bando è proprio l’assessore alle attività produttive Mirco Carloni, che afferma: “Si avvicina una nuova fase difficile per le Marche e per il Paese. Oltre a garantire il ristoro alle attività danneggiate, la difesa della liquidità delle piccole imprese e i redditi dei lavoratori, dobbiamo agire subito per creare le basi per una nuova fase di crescita. Dobbiamo dare, sin da ora, un sostegno alle imprese che hanno piani di investimento e puntano sulla crescita e sul futuro, generando nuova occupazione. Per questo è in uscita un bando che sosterrà piani di investimento per l’insediamento di nuove unità produttive, significativi ampliamenti o riattivazione di impianti produttivi in disuso”.
L’obiettivo dunque è ridare “un segnale di fiducia al tessuto produttivo più dinamico, in grado di trainare l’economia regionale”.
A livello pratico il meccanismo sarà a sportello a partire dal 12 novembre 2020: la valutazione (per eventi in stato di cantierabilità) avverrà secondo l’ordine di presentazione della domanda, successivamente la Regione chiederà un impegno occupazionale di 20 addetti (10 massimo per un livello maggiore di laureati o per investimento rilevante ai fini dell’economia circolare).

  • 0   Mi piace
  • Commenta

QUESTI SONO PICCOLI PASSI PER L'UDICON MA GIGANTESCHI BALZI PER I CONSUMATORI!!

In un epoca dove siamo bombardati da occasioni per sperperare i nostro guadagni, esistono opportunità di risparmio facendo fronte a richieste, (spesso infondate) da parte di fornitori di energia e telecomunicazioni. A piantare la bandiera dell'Udicon in questo pianeta di ingiustizie e orrori, è Ennio Reschini dell'U.Di.Con Provinciale di Fermo e Vice Presidente U.... Altro

  • 0   Mi piace
  • Commenta

UDICON PROVINCIALE MACERATA DAL SINDACO DI CIVITANOVA MARCHE

La delegazione Udicon Provinciale di Macerata capitanata dalla Responsabile Donatella Tordini, oggi è andata dal Sindaco di Civitanova Marche Dott. Ciarapica Fabrizio per proporre l'apertura di uno "Sportello Amico" presso la sede municipale per dare assistenza immediata alle persone meno agiate. Un ulteriore servizio dato al Comune, speriamo che tale iniziativa vada in porto, la parola ora al Comune di CVT.

  • 0   Mi piace
  • Commenta

UDICON PROVINCIALE MACERATA

Aperta la nuova sede U.Di.Con Provinciale di Macerata a Civitanova Marche in Via San Luigi Versiglia, 29 , in modalità ridotta a causa del Covid-19. In compenso abbiamo effettuato una bella diretta Fb dove è stato ripreso l'evento. Per qualsiasi contatto e/o informazione potete rivolgervi ai seguenti contatti: tel 0733/772097 mail: ... Altro

Aperta la nuova sede U.Di.Con Provinciale di Macerata a Civitanova Marche in Via San Luigi Versiglia, 29 , in modalità ridotta a causa del Covid-19. In compenso abbiamo effettuato una bella diretta Fb dove è stato ripreso l'evento. Per qualsiasi contatto e/o informazione potete rivolgervi ai seguenti contatti: tel 0733/772097 mail: provinciale.macerata@udicon.org

  • 0   Mi piace
  • Commenta

Contattaci direttamente con Whatsapp

Carta dei Servizi

Dona il tuo 5 per mille

Comunicazione Intelligente

Comunicazione Intelligente

La scoperta delle Marche

La scoperta delle Marche

Il consumatore non paziente

Il consumatore non paziente

Energia - Diritti a viva voce

Che centra il PING PONG con l'U.Di.Con.?

Vuoi fare una denuncia? Iscriviti subito!

Iscriviti  È gratis!

Sarai sempre aggiornato sui tuoi diritti di utente e consumatore.

La password deve avere almeno 6 caratteri

Indicando la tua data di nascita e il sesso, potrai vivere l'esperienza di navigazione più adatta alla tua età. Se vuoi modificare il pubblico che visualizza questa informazione, accedi alla sezione Informazioni del tuo profilo.

Cliccando su Iscriviti riceverai un email con un link per confermare l'iscrizione.
Spuntando la casello sotto dichiari inoltre di avere 18 anni, che accetti e confermi di aver letto la nostra Privacy Policy, compresa la sezione dedicata all'uso dei cookie.

Scopri tutti i vantaggi di essere socio Udicon!

  • Sedi regionali
  • Sede regionale - FM

    Dal Lunedì al Venerdì
    10,00/12,00 - 16,00/19,00
    Via Vittorio Veneto, 4
    63812 Montegranaro (FM)

    Tel: 0734/893070
    Fax: 0734/446523
    Cell: 340/3887106
    Email: marche@udicon.org

  • Sede operativa - MC

    Dal Lunedì al Venerdì 09,00/12,00
    Via Vittorio Veneto, 25
    62018 Potenza Picena Porto (MC)

    Tel: 329/4669649
    Email: potenzapicena@udicon.org

  • Sede operativa - AN

    Lunedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì
    09,00/12,00 e Martedì 14,30/18,00
    Piazza Mazzini, 24
    60033 Chiaravalle (AN)

    Tel/Fax: 071/2360481
    Cell: 345/7191340
    Email: chiaravalle@udicon.org

  • Sede operativa - AN

    Lunedì, Mercoledì, Venerdì
    09,00/12,00 e Martedì, Giovedì
    16,00/18,00
    Piazzale XX Settembre 18
    60044 Fabriano (AN)

    Tel/Fax: 0732/252061
    Cell: 347/5808287
    Email: fabriano@udicon.org

  • Sede provinciale - AP

    Dal Lunedì al Venerdì 15,30/19,30
    Via De Gasperi 46
    63039 San Benedetto del tronto (AP)

    Tel/Fax: 0735/781606
    Cell: 346/3330829
    E: sanbenedettodeltronto@udicon.org

  • Sede provinciale - MC

    Dal Lunedì al Venerdì 09,00/12,00
    Via San Luigi Versiglia, 29
    62012 Civitanova Marche (MC)

    Tel: 0733/772097
    Fax: 0734/446523
    Cell: 327/8247429
    Email provinciale.macerata@udicon.org

  • Sede provinciale - FM

    Dal Lunedì al Venerdì 15,00/19,00
    Via Medaglie D'oro 17/19
    63900 Fermo (FM)

    Tel 0734/441340
    Fax: 0734/446523
    Cell 329/3240801
    Email provinciale.fermo@udicon.org

  • Sede provinciale - AN

    Martedì 09,00/13,00 - 14,00/17,00 Mercoledì e Giovedì 09,00/13,00
    Via Martiri della resistenza 2
    60125 Ancona (AN)

    Tel/Fax: 071/2832065
    Cell: 3477730118
    Email ancona1@udicon.org

  • Sede provinciale - PU

    Lunedì e Giovedì 09,30/12,30 Martedì, Mercoledì, Venerdì 15,30/18,30
    Via Curiel 33/1
    61121 Pesaro (PU)

    Tel/Fax: 0721/638863
    Cell 366/2199900
    Email pesaro@udicon.org