Consumatori e pandemia, spaventa più la salute o la situazione economica?

Di cosa hanno più paura i consumatori durante questa pandemia? Sembra che sia la salute ad essere al primo posto, ma non è sempre così scontato. In molti sono naturalmente preoccupati da una situazione economica che, di fatto, rischia di creare dei danni non sottovalutabili neanche a confronto di una grande attenzione per la propria salute. Questo ovviamente varia di Paese in Paese, soprattutto cambia al mutare dell’attuale situazione emergenziale. Nei Paesi in cui il covd-19 è ancora fuori controllo c’è una forte prevalenza della paura nei confronti della propria salute, viene meno invece quella per la situazione economica. Al contrario, nei Paesi dove il covid-19 sembra essere più sotto controllo la preoccupazione per la situazione economia è ben più altra tra i consumatori. Questo è assolutamente fisiologico, anche se le due cose, come già detto non sono sempre direttamente proporzionali.
Cosa incide di più?

Sicuramente il fattore che ha più incidenza è la situazione lavorativa oltre che quella sociale. Si preoccupa della situazione economica il libero professionista, il proprietario di un ristorante, un albergatore o chi per guadagnare necessita che la situazione torni alla normalità. La salute spaventa di più il lavoratore dipendente, pubblico o privato che continua a percepire un regolare stipendio e che non ha grossi motivi (per il momento) per avere timore per la situazione economica.
Consumatori e pandemia, rischi psicologici legati allo smartworking

Oltre a ciò che colpisce i consumatori dal punto di vista sanitario ed economico, moltissimi lavoratori sono e saranno ancora in smartworking fino alla fine dell’anno, con tutto quello che può comportare una situazione di questo tipo a livello psicologico. Ecco che si innescano quindi una serie di preoccupazioni probabilmente mai presentate prima nella testa di molti utenti, che hanno un approccio sempre diverso nel considerare quella che è una vita che in qualsiasi casa da 6 mesi a questa parte non è affatto uguale a prima.

  • 0   Mi piace
  • Commenta

Vuoi fare una denuncia? Iscriviti subito!

Iscriviti  È gratis!

Sarai sempre aggiornato sui tuoi diritti di utente e consumatore.

La password deve avere almeno 6 caratteri

Indicando la tua data di nascita e il sesso, potrai vivere l'esperienza di navigazione più adatta alla tua età. Se vuoi modificare il pubblico che visualizza questa informazione, accedi alla sezione Informazioni del tuo profilo.

Cliccando su Iscriviti riceverai un email con un link per confermare l'iscrizione.
Spuntando la casello sotto dichiari inoltre di avere 18 anni, che accetti e confermi di aver letto la nostra Privacy Policy, compresa la sezione dedicata all'uso dei cookie.

Scopri tutti i vantaggi di essere socio Udicon!